Aggiornamenti software... pericolosi!

 (letto 1102 volte)
Benvenuto, ospite,
puoi consultare il forum ma non puoi scrivere.
Per intervenire nel forum effettua il login oppure registrati.
Rispondi   Aggiungi sondaggio
Vai ai messaggi non letti
Inviato il 13 Agosto 2013, 18:40:44

Bimbotech

**********
Messaggi: 3

Tutti noi che utilizziamo qualsiasi cosa che funzioni con un software, sia che si tratti di Windows che di un dispositivo elettronico, come un navigatore satellitare, ci troviamo spesso a decidere di "aggiornare il software". Perchè?
Le ragioni spaziano tra due estremi:
Caso a)
Si è avuta notizia che l'aggiornamento xxxx risolve - finalmente - una serie di problemi molto fastidiosi;
Caso b)
Lo si fà per la generica - e diffusa - ragione che si è convinti che "aggiornare il software è sempre meglio".
Beh, il caso b) è spesso da evitare. O meglio, da seguire solo a "ragion veduta".
Perchè? Ecco il mio caso pratico.
Posseggo ormai da qualche anno un Dakota20, di cui sono più che soddisfatto.
Qualche giorno fà mi sono fatto prendere dalla tentazione di mettermi nel "Caso b)".
Così mi sono collegato al sito della Garmin ed ho scaricato l'ultima versione, la 5.60. Ho collegato il Dakota al PC, ho installato l'update, poi ho scollegato il Dakota; l'ho riacceso, e qui sono iniziati i dolori.
Me ne sono accorto cercando di utilizzarlo in un modo classico: impostando un Waypoint a cui andare, dicendogli di "andare" in quel luogo, e visualizzando sulla bussola la direzione da seguire.
Un'immagine chiarirà meglio la situazione. Le fasi sono illustrate sequenzialmente da sinistra a destra, e dall'alto in basso.



Quando tutto va bene, dopo aver premuto "Vai" sul display, appare brevemente nella parte alta del medesimo un messaggio che dice che il Dakota sta effettuando il calcolo, con la percentuale del calcolo fatto. Pochi istanti dopo sul display appare la posizione attuale del GPS da cui parte una linea retta viola che punta verso la destinazione (prima immagine della seconda fila).
Passando alla visualizzazione della bussola, un triangolo rosso indica la direzione in cui si trova il Waypoint (terza immagine della seconda fila).
Quando invece va male, può accadere quello che mi è avvenuto dopo aver aggiornato il software alla versione 5.60. In pratica, il Dakota si bloccava ad un certo punto del calcolo, e mostrava un laconico (quanto irritante) "Errore di calcolo". E questo con la maggioranza dei waypoints presenti!

Così ho iniziato su Google una penosa ricerca di qualche caso analogo e, possibilmente, di una soluzione.
Alla fine, ho trovato!
Anzitutto, su http://garmindakota.wikispaces.com/share/view/18438943 ho trovato la discussione "2.41 beta caused System software missing" nella quale, ad un certo punto, si legge:

d0wnl0rd Jan 20, 2010

There's an instruction in German by Garmin:
http://garmin.custhelp.com/cgi-bin/gps_nav.cfg/php/enduser/std_adp.php?p_faqid=929&p_created=1254382651&p_topview=1
Essentially it says:
a) download files to a direcory
b) open explorer, change to the directory from a)
c) drop the "xxxxxx.rgn" file on updater.exe
d) (program starts) change interface to usb
e) remove batteries from your garmin, press and hold the power button and connect the unit to the usb cable
f) as soon as the unit is recognized inside the program, click the "ok" button
g) you may release the power button as soon as the unit starts updating
No warranties! For me this solution worked once and even then it left the internal flash memory unformatted (-> warranty case, waiting for my unit now)


Cioè:

Essenzialmente dice:
a) scaricate i file in una directory;
b) aprite explorer, passate alla directory del punto a);
c) trascinate il file "xxxxxx.rgn" su "updater.exe";
d) (il programma si avvia) cambiate l'interfaccia in "USB";
e) rimuovete le batterie dal vostro garmin, premete e tenete premuto il pulsante di accensione e collegate il dispositivo al cavo usb;
f) non appena l'unità viene riconosciuta all'interno del programma, cliccate sul pulsante "ok"
g) potete rilasciare il tasto di accensione, non appena l'unità inizia l'aggiornamento
Nessuna garanzia! Per me questa soluzione ha funzionato una volta e anche allora ha lasciato la memoria flash interna non formattata (-> caso di garanzia, sto attendendo la mia unità).


Il punto a), secondo me, viene suggerito solo come precauzione. I files di cui si parla ritengo che siano quelli presenti sulla scheda; cioè i files "personali", come ad esempio le cartografie "custom" caricate. Non confondeteli con le "custom maps"; questa immagine dovrebbe chiarire il concetto:



I files di tipo ".img", come "TrekMapItalia.img" e "CityEuropeNT2011_20.IMG", tipicamente grandi da 1 a 2 GB, sono le vere e proprie mappe, quelle che potete selezionare ed attivare premendo "Impostaz." -> "Mappa" -> "Informazioni Mappa - Seleziona mappa".

In definitiva, il metodo sopra illustrato è quello che ho seguito anche io. Vi chiederete dove ho trovato i files necessari. Qui: http://bel.garmin.com/Downloads/UnitSoft/Dakota/Dakota.zip
In questa immagine potete vedere i due files: "B096000N.rgn" (che contiene l'aggiornamento) e "UPDATER.EXE", che lo installa.



Nella stessa immagine vedete anche come si presenta la finestra dell'installer, prima e dopo il collegamento del Dakota; nonchè la versione del software che è stato effettivamente installato. Faccio presente che ci può essere un  piccolo inconveniente. Se in precedenza era installato un software successivo alla versione 4.70 [se non erro] era disponibile tra le altre una "nuova" funzione, ovvero il "visualizzatore di foto". In pratica, a meno di caricare sul Dakota qualche immagine personale per visualizzarla sul suo schermo, era utile unicamente per visualizzare le schermate ottenute attivando la funzione "Impostaz." -> "Schermo" -> "Acquisiz. schermata" -> "On". In questo modo, ogni volta che si preme brevemente il tasto di accensione quando sul display è presente una schermata di interesse, il Dakota fa una copia dello schermo, che si troverà nella cartella "Garmin\scrn" quando il Dakota è collegato al PC con un cavetto USB, ed è visto come un archivio di massa.
Le schermate iniziali, presenti nella "Immagine A", sono state ricavate per l'appunto così.

E' tutto. A me ha funzionato benissimo, a differenza di altre soluzioni trovate su Internet, che utilizzano altri installers ed altri files di aggiornamento.
Mi raccomando solo di seguire le istruzioni scrupolosamente!
Ma vi auguro anche di non averne mai bisogno!

« Ultima modifica: 13 Agosto 2013, 18:44:31 modificato da argon70cv »
Rispondi   Aggiungi sondaggio
Vai a:

© 2006-2019 Trilud S.p.A. - P.I: 13059540156 - Tecnozoom, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata al Tribunale di Milano n. 314/08

rss